Logo di www. il bello della vita .it
AMREF Campagna 20 litri di solidarietà
| HOME | Amore e Amicizia | Il diario di TPA | Libri... Cinema&TV | Musica | Foto e Viaggi | FORUM | NEWSLETTER | Mappa |

..| Sezioni |..
..| Community |..
..| Contatti |..
..| Carattere |..
Qui puoi scegliere la dimensione del carattere: molto piccolo piccolo medio grande molto grande
..| Accesskey [?] |..
Home Page | Amore e Amicizia | Diario di TPA | MUsica | VIaggi | Libri... TV e Cinema | FOrum | Newsletter
..| Sostienili |..
AMREF Campagna regali di Natale Sostieni Emergency Sostieni Amnesty International

6/5/06 - 247 click

Stampa la pagina... Stampa! | Invia ad un amico... Invia ad un amico! | Commenta... Commenta!

penna Piove come quel giorno

Oggi piove, come in quelle giornate che chiusa nel sottoscala attendevo che qualcuno mi trovasse per sentirmi importante... e magari nell'attesa di essere scovata mi batteva il cuore
poi tutto finiva in un cucu'? ti ho trovato..!!!!!
e io riprendevo la mia consueta tristezza per mano...
e con quella attraversavo il fosso che si trovava nei pressi di casa mia...
insieme andavamo a spasso, noi due
e l'ombra quando c'era il sole

pioveva anche quando ti incontrai per la seconda volta; eri piu' bello, piu' uomo, piu' intrigante
ricordi??
la giacca nera sul pantalone grigio
la camicia impeccabile e quella tua testa così bella
occhi morati come i capelli, sorriso luminoso profumo di pulito...
ci mettemmo insieme in una giornata piovosa
e come ci piaceva allora la pioggia!
ci era amica, faceva da ruffiana ai nostri incontri, ci proteggeva da quella vita cosi' pericolosa coi suoi imprevisti

andavamo a ballare nel locale più bello, velluti caldi, rossi carmini, musiche intriganti e tanta pioggia fuori
un po' come oggi... un po' come quando insime io te e pochi altri dicemmo sì...
e piovve ancora quel giorno che nacque nostra figlia e pioveva tanto che la finestra della camera sembrava sommersa di lacrime e di felicità...

e noi in mezzo a quella pioggia abbiamo acceso il sole... sempre per noi...

e pioveva quella sera che tu gridasti forte il mio nome...
ricordo il tuo grido quasi bestiale e la pioggia intanto scendeva su noi

mi baciasti sulla fronte; piccoli grandi baci... innumerovoli e imploranti
e intanto chiamavi il mio nome; intorno una marea di gente e io lì stesa nella pioggia con il tuo amore per ombrello, mi sentivo protetta anche nel dolore... ma tu sotto quel diluvio, solo senza me, senza il mio appoggio, come facesti a sopravvivere senza morire, senza annegare disperato in quella pioggia...
oggi piove... e noi stiamo qui e mentre la pioggia disegna sui vetri ricordi passati io rivedo me, con te... sotto il sole, nell'ora più accesa
felici come mai

Scritto da giulia



Commenti (1):
vanessa
alle 20:05:29
del 9/6/06
giulia dimentica


1


Inserisci il tuo commento:
Note:Ti invitiamo a non postare alcun messaggio di tipo osceno, volgare, esplicitamente sessuale, razzista, o che comunque violi qualunque legge. Inoltre, per approfondimenti o richieste, ti segnaliamo il nostro forum, perché in questo spazio non verranno inserite risposte da parte dello staff.
 




Torna in alto torna su
Copyright 2002-2006 © .ilBellodellaVita.it
Layout © .ilBellodellavita.it - Info e Note Legali
È vietata la riproduzione, anche solo in parte, di questo materiale. Il materiale che è stato prelevato da internet e da fonti esterne è riportato con le proprie note di copyright, ed è comunque riportato a puro scopo informativo. In caso di reclami contattate la redazione.