Logo di www. il bello della vita .it
AMREF Campagna 20 litri di solidarietà
| HOME | Amore e Amicizia | Il diario di TPA | Libri... Cinema&TV | Musica | Foto e Viaggi | FORUM | NEWSLETTER | Mappa |

..| Sezioni |..
..| Community |..
..| Contatti |..
..| Carattere |..
Qui puoi scegliere la dimensione del carattere: molto piccolo piccolo medio grande molto grande
..| Accesskey [?] |..
Home Page | Amore e Amicizia | Diario di TPA | MUsica | VIaggi | Libri... TV e Cinema | FOrum | Newsletter
..| Sostienili |..
AMREF Campagna regali di Natale Sostieni Emergency Sostieni Amnesty International

23/8/05 - 197 click

Stampa la pagina... Stampa! | Invia ad un amico... Invia ad un amico! | Commenta... Commenta!

penna Rivolta e Libertà

la storia, che penso ormai conoscano tutti, di Ernesto Che Guevara, è quella di un giovane dallo spirito libero che voleva viaggiare, conoscere il mondo, liberarlo dai soprusi a cui venivano condannati i meno deboli.
Il viaggio nell'America latina lo ha segnato, il suo essere giovane viaggiatore esploratore è mutato in uomo. Diventa comunista, poi comandante, poi gli viene assegnata anche una carica amministrativa dopo la vittoria con Fidel Castro a Cuba.
Carica che forse lo lascia un po' a disagio, non era fatto per governare, non voleva limiti.
L'hanno ucciso come un criminale, è morto solo. Perchè?

Può definirsi criminale un uomo che lotta per la libertà? Può definirsi criminale o addirittura terrorista uno che è dalla parte dei più deboli, degli emarginati? Un viaggiatore? no! non è un terrorista, ma un ribelle e non vedo cosa ci sia di sbagliato in questo.
Ora è un simbolo, molti lo portano nelle manifestazioni impresso nelle bandiere, io stessa ho il suo poster in camera e credo che sia diventato proprio il simbolo della rivolta e della libertà.
Anche se quegli asassini hanno creduto di ucciderlo, si sono sbagliati, lui non è morto e non morirà mai!

Scritto da Angela



Commenti (1):
briccola
alle 16:46:41
del 15/2/06
Hanno vent'anni in più le mie ragazze...
Hanno vent'anni e un basco con la stella...
Sono le parole di una canzone di Roberto Vecchioni.
Cara Angela, anche se non ho più vent'anni continuo ancora a credere in un mondo migliore, dove trionfi la giustizia e la libertà. Mi piacerebbe discuterne sul Forum


1


Inserisci il tuo commento:
Note:Ti invitiamo a non postare alcun messaggio di tipo osceno, volgare, esplicitamente sessuale, razzista, o che comunque violi qualunque legge. Inoltre, per approfondimenti o richieste, ti segnaliamo il nostro forum, perché in questo spazio non verranno inserite risposte da parte dello staff.
 




Torna in alto torna su
Copyright 2002-2006 © .ilBellodellaVita.it
Layout © .ilBellodellavita.it - Info e Note Legali
È vietata la riproduzione, anche solo in parte, di questo materiale. Il materiale che è stato prelevato da internet e da fonti esterne è riportato con le proprie note di copyright, ed è comunque riportato a puro scopo informativo. In caso di reclami contattate la redazione.