Logo di www. il bello della vita .it
AMREF Campagna 20 litri di solidarietà
| HOME | Amore e Amicizia | Il diario di TPA | Libri... Cinema&TV | Musica | Foto e Viaggi | FORUM | NEWSLETTER | Mappa |

..| Sezioni |..
..| Community |..
..| Contatti |..
..| Carattere |..
Qui puoi scegliere la dimensione del carattere: molto piccolo piccolo medio grande molto grande
..| Accesskey [?] |..
Home Page | Amore e Amicizia | Diario di TPA | MUsica | VIaggi | Libri... TV e Cinema | FOrum | Newsletter
..| Sostienili |..
AMREF Campagna regali di Natale Sostieni Emergency Sostieni Amnesty International

28/7/05 - 16 click

Stampa la pagina... Stampa! | Invia ad un amico... Invia ad un amico! | Commenta... Commenta!

penna Poesia per un angelo

Al tuo sorriso
che era dolce e serio
dedico tutta me stessa
e il mio lavoro.
A ciò che eri,
a ciò che sempre sarai,
fata e stella,
dedico tutto l'amore
che ho saputo raccogliere
nel prato del mondo.

A quei capelli
che sfuggivano alla mia mano di bambina
dono il mio affettuoso pensiero
mentre desidererei
più di ogni altra cosa
poter fissare ancora
il tuo sguardo,
sentire quella risata,
condividere un momento,
stringerci in un abbraccio,
perché sento ancora le tue braccia
attorcigliate intorno al mio cuore,
e la tua voce
che mi dice di non avere paura.

E quegli occhi scuri e buoni
me li sento ancora addosso
e ti vedo lontano,
dove non posso ancora arrivare,
dove forse non arriverò mai
e mi piacerebbe correrti incontro
per dirti che finalmente
ho capito molte cose,
molte più di quanto avrei mai pensato.

Raccolgo fiori per te,
li pongo sul tuo davanzale
che aspetta ancora
che tu ti ci affacci
come il mondo
che si sente più solo senza di te,
come me che mi sento
persa e inutile senza di te.

Guardo lontano,
lontano dove forse sei tu,
guardo laggiù,
perché darei tutto
anche solo per vedere un frammento
di te.

E mentre la luce con cui mi irradiavi
ogni giorno
viene a svegliarmi ancora,
sogno di te
e mi dico che un giorno tornerai.
E allora ti aspetto là,
nei sogni che faccio
solo per te,
aspetto il mio angelo,
luce, amore e speranza
di una vita che
potrebbe non tornare mai più.



Commenti (17):
Mariagrazia
alle 17:12:23
del 7/10/09
perche tutti noi abbiamo un angelo che ci protegge,ed io sento ancora il tuo abbraccio attorno a me e anche se non sei piu qui il mio cuore disegnera sempre la tua prasenza.Ti voglio bene Papa.tua Mary
jessica
alle 18:50:27
del 25/9/09
davvero molto bella ed emoxzionante la tua poesia.. mi ha ftt commuovere!!
daniela
alle 18:04:34
del 5/12/08
...sembra la copia della mia vita...
Dario
alle 11:03:56
del 5/6/08
sono veramente bellissime,complimenti davvero.Io ho cominciato da un anno dopo un episodio che ha trasformato la mia vita. poesie davvero belle.
elisa
alle 14:13:43
del 24/8/07
è una poesia davvero bella...mi ha fatta commuovere. penso che siano parole uniche le tue... complimenti
Giusi Pontillo
alle 22:24:09
del 31/5/07
C’è un Angelo accanto a me

Dormi Spirito divino
Tra nuvole accese

Palpita e incanta
Il Giglio Gesù ;
Il mio Io Appeso
All’Albero della Vita
Opera nell’oscura notte.

Luce Divina
diventa Misericordia
come alloro e betulla..

E lo Spirito Santo
Accanto a me
“Come un Angelo “.

LE ROSE DI NICODEMO

A Maggio le rose fioriscono;
Nicodemo recide il gambo
E compone ghirlande di petali
Nel tempio di Dio.
A Giugno
Le rose hanno sete
Nicodemo
Le innaffia
Con le sue Verità….
La sua luce risplende
Nel tempio di Pio
E sopra gli ulivi risorti
Anch'io
Raccolgo
Le palme della Pace.
giusi pontillo
alle 23:56:52
del 16/5/07
C’è un angelo accanto a me
Dorme il mio spirito
Tra nuvole accese

Palpita e incanta
Il tuo Giglio Gesù ;
Il mio Io Appeso
All’Albero della Vita

Opera nella mia
Oscura notte
Luce Divina

…E diventa Misericordia
Come alloro e betulla

E Spirito sarai
accanto a me
“Come un Angelo “!

Vento d’Agosto

Prendimi
per mano vento
D’Agosto…
Questa materia
sente di non esistere più

Prendimi
come uragano
nebulizzando la mia forma
scomparsa dal dolore

Portami
lontana dove il tempo
non sibila più parole;
dove la luce
è fonte di calore,
perché qui ho tanto freddo
ho bisogno di Dio…

Estasi

Lei parla con Dio,
declina i suoi occhi
dalla croce

Lei ascolta
il suono delle parole;
“e sono lacrime di sgomento”.
Il ritmo del suo cuore
balza nel petto
e beata
fuori dal suo corpo,
“ lei parla con Dio:
Crocifissa sulla croce insieme al suo Gesù.
giusipontillo
alle 08:32:07
del 28/2/07
Preghiera

Io.. non so
pregare;
parole consumate
dal pianto
sono i bagliori
di questa preghiera.

Io.. non so chiedere
quando sento
di essere vicino a te:
sei tu Signore
“la mia preghiera”.


La famiglia

A Natale
La famiglia è speciale;
come rondine
che torna al suo nido.

A Natale
La famiglia
È rondine madre,
e i tuoi ricordi
Primavera nostalgica
Dei tuoi anni.

A Natale…
Sarà :“un Natale senza un nido”;
e la Primavera
una mangiatoia accogliente
della tua nascita Gesù.
Giusi Pontillo


La poesia più bella è il tuo respiro

Quando la luce del sole
Tarda a venire
La poesia più dolce è il tuo respiro
Signore;

quando la tristezza accompagna
i tuoi giorni

la poesia più vera
è il tuo insegnamento d’umiltà
Signore
Che ci accompagnerà
Sino al tramonto dei nostri giorni.


1 2 3 | Vai alla pagina successiva Vai all'ultima pagina


Inserisci il tuo commento:
Note:Ti invitiamo a non postare alcun messaggio di tipo osceno, volgare, esplicitamente sessuale, razzista, o che comunque violi qualunque legge. Inoltre, per approfondimenti o richieste, ti segnaliamo il nostro forum, perché in questo spazio non verranno inserite risposte da parte dello staff.
 




Torna in alto torna su
Copyright 2002-2006 © .ilBellodellaVita.it
Layout © .ilBellodellavita.it - Info e Note Legali
È vietata la riproduzione, anche solo in parte, di questo materiale. Il materiale che è stato prelevato da internet e da fonti esterne è riportato con le proprie note di copyright, ed è comunque riportato a puro scopo informativo. In caso di reclami contattate la redazione.