Logo di www. il bello della vita .it
Banner Associazione Azione Aiuto
| HOME | Amore e Amicizia | Il diario di TPA | Libri... Cinema&TV | Musica | Foto e Viaggi | FORUM | NEWSLETTER | Mappa |

..| Sezioni |..
..| Community |..
..| Contatti |..
..| Carattere |..
Qui puoi scegliere la dimensione del carattere: molto piccolo piccolo medio grande molto grande
..| Accesskey [?] |..
Home Page | Amore e Amicizia | Diario di TPA | MUsica | VIaggi | Libri... TV e Cinema | FOrum | Newsletter
..| Sostienili |..
AMREF Campagna regali di Natale Sostieni Emergency Sostieni Amnesty International

10/9/06 - 343 click

Stampa la pagina... Stampa! | Invia ad un amico... Invia ad un amico! | Commenta... Commenta!

penna Doctor House, Medical Division

E’ tornato con una seconda stagione che si preannuncia ricca di episodi appassionanti, ironici, entusiasmanti. Tutti ingredienti che “Doctor House” (House, M.D. in lingua originale) possiede a volontà.

Il protagonista, il dottor Gregory House, porta sempre il volto cinico e disincantato di Hugh Laurie: curriculum di attore lungo un chilometro e talento da vendere, Laurie, inglese di nascita (è nato ad Oxford nel 1959; vive a Londra con sua moglie e i loro tre figli, tranne durante le riprese della serie che lo portano ad abitare ad Hollywood) è perfetto nel ruolo del dottore anticonvenzionale, interessato solo ai casi apparentemente insolvibili e dal carattere schietto e irriverente.

Lo circonda uno staff di medici molto diversi tra loro. La bella, giovane e compassionevole Allison Cameron, al secolo Jennifer Morrison (nata a Chicago nel 1979), infatuata di House, che la vede come una ragazza attraente ma che non è portato ad esternarle gli stessi sentimenti. Il giovane ed ambizioso Robert Chase (Jesse Spencer, nato a Melbourne nel 1979), che House si diverte a punzecchiare. Il flemmatico Eric Foreman (Omar Epps, nato a Brooklyn nel 1973), rispettato in fondo da House, ma non per questo tormentato meno dei suoi colleghi. E poi l’amico e collega James Wilson (Robert Sean Leonard, nato a Westwood nel 1969, celebre per aver interpretato, tra le altre cose, “L’attimo fuggente”). Il capo, nonché amica di vecchia data Lisa Cuddy (Lisa Edelstein, nata a Boston nel 1967, anche lei con un bel curriculum d’attrice, ricco di apparizioni in serie di successo, da E.R. a Seinfeld a Ally McBeal, oltre che di film), spesso in contraddizione con House per i suoi metodi poco ortodossi.
Ogni episodio presenta, quindi, uno o due casi, spesso risolti dopo vari consulti tra i medici dello staff, che seguendo le indicazioni di House cercano di salvare le vite di chi arriva all’ospedale.

La seconda serie si è aperta in modo spumeggiante. House si trova a dover lavorare a stretto contatto con la donna che un tempo amava e non perde occasione per metterla in imbarazzo; dall’altra parte c’è Cameron che dichiara chiaramente di non essere più interessata a lui: che i ruoli si siano invertiti?
Negli USA è iniziata la terza serie, ma andiamo con ordine, abbiamo un’intera stagione da goderci in corsia…



Commenti (2):
Cleopatra
alle 19:28:01
del 9/12/06
Quest'anno non ho potuto vedere Doctor House,ma ho seguito diverse puntate delle serie precedenti e devo dire che mi sono piaciute molto!
giovanni
alle 06:33:07
del 28/9/06
io sto vedendo la terza stagione ed è uno spettacolo!...ricco di sorprese...


1


Inserisci il tuo commento:
Note:Ti invitiamo a non postare alcun messaggio di tipo osceno, volgare, esplicitamente sessuale, razzista, o che comunque violi qualunque legge. Inoltre, per approfondimenti o richieste, ti segnaliamo il nostro forum, perché in questo spazio non verranno inserite risposte da parte dello staff.
 




Torna in alto torna su
Copyright 2002-2006 © .ilBellodellaVita.it
Layout © .ilBellodellavita.it - Info e Note Legali
È vietata la riproduzione, anche solo in parte, di questo materiale. Il materiale che è stato prelevato da internet e da fonti esterne è riportato con le proprie note di copyright, ed è comunque riportato a puro scopo informativo. In caso di reclami contattate la redazione.